stuz

sparo solo stronzate

4ª Degenerazione

"Papà, papà, avevi ragione la Apple è un cesso."
"E sai qual'è la cosa più triste, figlio mio? Che qualcuno verrà anche a dirti che non è vero. Tu non credergli figlio mio…non credergli, a qualsiasi costo!"

Quest'oggi per la nostra rubrica "Le peggiori cazzate spacciate per gioielli" torneremo a parlare di nuovo di Mr. Jobs e dei suoi prodotti hi-tech multigenerazionali.

In questa puntata: iPhone 4G.

{jumi [*14]}Come al solito al TG interi servizi sui centosettantamila cerebrolesi attaccati come tarzanelli alle vetrine dei negozi Apple per provare/comprare il nuovo super prodotto di casa Mela al proverbiale "day one". Una massa di zombie che inseguono un cervello marcio, solo perchè sopra c'è la glassa di budella.
E come al solito non si tratta di servizi giornalistici, ma vere e proprie pubblicità, che esaltano solo il fatto che sia uscito il nuovo iPhone, tanto la gente lo conosce, sa che è bello, cosa dovrebbero sapere di più? No?

Aldilà di offese e frecciatine fini a se stesse, e con le quali non placherò mai abbastanza il mio disprezzo verso questa società, passiamo ora a farvi capire il perchè di tanto accanimento.
La questione è quanto mai piu semplice e banale ci si possa aspettare, ma che solitamente non ci si dovrebbe aspettare data l'importanza di un marchio così divino come Gesù-Cristo-Apple: l'iPhone è un telefono che telefona male.
"Ma come? Che cazzo dici Stuzzolo? Non è possibile, stai esagerando!"
"Zitto fanboy! Fammi finire"

Pare (no, non "pare", è così!) che iPhone 4G abbia problemi di ricezione dovuti ad una struttura interna dei componenti non ottimale, che causa, quando lo si impugna con la mano sinistra, un decadimento della ricezione causato dalla copertura con le dita dei componenti che compongono l'antenna interna (una staffa di metallo piatta che percorre il lato sinistro, appunto, del telefono stesso).

Visto che non si tratta di un caso isolato, ma lo fa con TUTTI i cellulari, Steve Jobs ha pensato bene di dare una spiegazione ed un consiglio: Il cellulare non funziona? Non è un problema del cellulare, ma di come lo si impugna. WHATTHEFFFUUCK?!?

Citando l'articolo su WinTricks.it leggiamo:

"Contattato dalla redazione di Engadget, Jobs infatti ha risposto sostenendo che il problema non sta nel dispositivo ma nel modo di tenerlo in mano. In poche parole, secondo Jobs il problema starebbe tutto nell’impugnatura non corretta del telefonino, cioè a seconda della presa verrebbero attenueate le prestazioni dell’antenna.Tale problema inoltre affliggerebbe tutti i cellulari.

La posizione errata delle mani è quella di coprire l’angolo sinistro inferiore del dispositivo, creando cioè una sorta di ponte tra le due componenti dell’antenna. Il rimedio suggerito è quello di mettere le dita lungo il lato lungo del telefonino oppure di usare una cover. Una risposta, quella di Jobs, che ha lasciato sconcertati gli utenti che speravano che in qualche modo Apple potesse intervenire su quello che, da quanto si può dedurre, sembra essere un difetto causato dal particolare design di iPhone 4."

Scommettiamo che qualche cazzone gli darà pure ragione?
Cara Apple, ringrazia Gesù Cristo che ti odio già da prima e che non compro le troiate che spacci, perchè se avessi comprato questo cesso e mi fosse arrivata una risposta del genere non credo che sarei stato più padrone delle mie azioni.
UNA COVER, certo! Me la paghi tu?! Inoltre già sopporto a fatica il fatto che non ci possa installare dentro quello che voglio e che non supporta Flash Player, adesso ci manca solo che voi mi diciate anche come devo impugnarlo! Vai sicuro! Non è che mi sapreste anche consigliare in quale buco preferite che ve lo infili?

Ennesimo fallimento epico dunque…ma come ha scritto sarcasticamente qualcuno in un commento che mi ha strappato una risata: "dai, l'iPhone fa un sacco di cose…cosa importa che non telefoni?"

 

Per saperne di più: articolo su HWUpgrade.it | articolo su WinTricks.it

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi