stuz

sparo solo stronzate

Tool – 10,000 Days

Quest’oggi voglio parlarvi di un disco. Un disco che ascolto da anni ormai, ma che solo pochi giorni fa ho comprato.

E’ l’ultimo CD che hanno rilasciato i Tool nel 2006, intitolato 10,000 Days. Chi, come me, apprezza la band e la sua complessità sicuramente conosce o perlomeno ha sentito parlare di questo disco.
L’altro giorno, ascoltandolo, ho voluto conoscere un pò di informazioni riguardo l’ultima stranissima traccia “Viginti Tres” finora allegramente ignorata. Non l’avessi mai fatto!

Sono venuto a conoscenza di cose assurde su questo album, innanzitutto il titolo dell’ultima traccia tradotto in italiano vuol dire “23”, la durata, sommata a quella della 3 traccia dà esattamente la durata della 4 traccia, unite insieme e sovrapposte a quest’ultima (almeno in teoria) si dovrebbe avere una versione completa della traccia 4. Poi sono venuto a conoscenza di riferimenti alla numerologia, alla successione di Fibonacci, all’algoritmo di Hufman, a collegamenti tra l’artwork e il packaging stesso con il titolo e i testi di alcune canzoni ed altre cose che mi hanno tenuto con i brividi per tutto il tempo.

Invito tutti quelli che capiscono qualcosa di musica ad ascoltare questo album (più di una volta possibilmente).
Uno degli album piu belli e profondi che abbia mai ascoltato, di sicuro una cosa così studiata però non l’avevo mai vista!
Giusto per intripparvi un pò vi posto il link del forum italiano dove se ne discute: eccolo!
Se poi iniziate a fare delle ricerche sui molteplici argomenti che ne tirerete fuori c’è davvero da aver paura…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi